Fusione dei Fondi pensione di Intesa Sanpaolo: è diventato operativo il Fondo di Gruppo a prestazione definita


Dal 1° gennaio 2019 nel Gruppo Intesa Sanpaolo è diventato operativo il Fondo di Gruppo a prestazione definita.
Questo Fondo deriva dalla trasformazione dell’ex Fondo Pensione del Banco di Napoli (vedi il comunicato del 20 dicembre 2018).
Il sito del Fondo è raggiungibile cliccando qui.

IL NUOVO STATUTO

Dal 17 gennaio 2019 decorrono le modifiche statutarie deliberate dal Consiglio di Amministrazione in recepimento degli Accordi delle Fonti Istitutive.
Il testo aggiornato dello Statuto è scaricabile cliccando qui.
Il relativo comunicato del Fondo è scaricabile qui

LE NUOVE ELEZIONI DEGLI ORGANI COLLEGIALI

Sono state anche indette le elezioni per il triennio 2019-2021, che si terranno dal 6 al 16 maggio 2019.
Si veda in proposito la Circolare n. 1/2019 e la successiva Circolare n. 2/2019

Il D.M. 15 maggio 2007 n. 79 regola i requisiti di professionalità e di onorabilità dei candidati alle elezioni alla carica di amministratore e di sindaco soggetti nei Fondi pensione.
Su questo Decreto Ministeriale vi sono stati anche dei pareri della Covip, consultabili cliccando qui.

I PROFILI DI ILLEGITTIMITA’ DELLA FUSIONE

Questa fusione dei Fondi presenta dei grossi problemi di illegittimità, che noi abbiamo commentato in numerosi articoli:

– La fusione dei Fondi Pensione di Intesa Sanpaolo e la Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Diffida alla Cassa di Risparmio di Firenze per il Fondo Pensione e gli zainetti

– Cassa San Paolo: il passaggio al Fondo Banco Napoli e gli zainetti

– Fusione dei Fondi Pensione

– Fusione dei Fondi del Gruppo Intesa

– Procedura Fusione Fondi Art 33

IL CALCOLO DELLO ZAINETTO

Sulla problematica generale dello zainetto, invece, si vedano i seguenti articoli:

– Il calcolo dello zainetto della Cassa San Paolo

– Come si calcola in generale l’importo dello zainetto ?