Come si calcola l’assegno di divorzio?


ASSEGNO DIVORZILE: FACCIAMO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

Molto si è letto e discusso negli ultimi anni dell’assegno divorzile cioè l’assegno che viene corrisposto dopo il divorzio al coniuge economicamente più debole.
Per molti anni la regola applicata dai giudici nel determinare l’importo dovuto era stata quella cosiddetta del tenore di vita e cioè l’assegno veniva quantificato in una misura che consentisse al coniuge di mantenere un tenore di vita analogo a quello goduto in costanza di matrimonio.
Nel maggio 2017 una sentenza della Corte di Cassazione (la numero 11504/17 nota come “sentenza Grilli”) ha letteralmente rivoluzionato la materia.