Come partecipare a Strasburgo


RICORSO ALLA CORTE DI STRASBURGO

LE ISCRIZIONI SONO ORMAI CHIUSE

jot


Questo era il precedente contenuto della pagina:

Chi è interessato all’ azione collettiva

Decorrenza della pensione INPS

Prima del 31 dicembre 2012

Importo della pensione

Oltre € 1.405,05 lorde, ovvero € 1.129,27 nette

 

Si riceverà poi una nostra mail con tutte le istruzioni e la modulistica da compilare.

Solo a quel punto ogni interessato potrà liberamente scegliere se conferire l’ incarico professionale, al seguente costo:

COSTO DELLA PARTECIPAZIONE ALLA CAUSA

Soggetti

Onorari

Totale da versare

Chi ha già promosso la causa con lo Studio Iacoviello

€ 100

€ 126,88

Chi NON ha mai promosso la causa con lo Studio Iacoviello (anche se l’ ha promossa con altri avvocati)

€ 130

€ 164,94

Il fondo spese versato coprirà l’ attività professionale necessaria per:
– il ricorso alla Corte Europea dei diritti dell’ Uomo (CEDU);
– la partecipazione alle udienze a Strasburgo;
– il costo degli avvocati domiciliatari;

Il pagamento delle spese legali nella misura sopraindicata dovrà avvenire mediante bonifico allo Studio Legale Iacoviello alle seguenti coordinate bancarie: Avv. Michele IACOVIELLO, Cariparma, Codice IBAN:  IT80 X062 3001 0220 0003 5241 866.

Volendo si può provvedere anche tramite assegno non trasferibile intestato all’ Avv. Michele Iacoviello, ma è preferibile farlo con bonifico.

Le condizioni analitiche dell’ incarico sono illustrate cliccando qui.

I documenti da inviare allo Studio Legale Iacoviello

Soggetti

Documenti

Chi ha già promosso la causa con lo Studio Iacoviello

1. Il modulo di incarico (scarica qui)
2. la procura per il ricorso (scarica qui) firmata in due originali

Chi NON ha mai promosso la causa con lo Studio Iacoviello (anche se con altri avvocati)

1. Il modulo di incarico (scarica qui)
2. La procura alle liti (scarica qui) firmata in due originali
3. Cedolino della pensione del 2017, sia INPS che dell’eventuale Fondo integrativo.

Il cedolino può essere scaricato dal sito dell’INPS, ed in ogni caso è possibile inviare il CUD 2017 relativo al reddito 2016.
4. Copia della raccomandata interruttiva inviata all’ INPS (scaricabile qui), allegando l’avviso di spedizione e di ricevimento
5. Copia del proprio documento di identità;
6. Copia del proprio codice fiscale;


I documenti dovranno essere inviati in forma cartacea mediante spedizione postale allo Studio Legale Iacoviello, via Vassalli Eandi 28, cap 10138, Torino.

Va esclusa la modalità telematica o tramite mail o fax.

All’arrivo del plico postale noi daremo conferma dell’ avvenuta ricezione.